sabato 17 ottobre 2009

FLIS






Qualche immagine della mostra personale di Giorgio Flis. Prospettive insolite e punti di vista differenti per osservare le opere di questo artista informale. Distanze ridotte al minimo tra l'occhio e la superficie pastosa del colore a olio graffiato e "scolpito" dalla spatola, dal retro del pennello, dalle dita...

1 commento:

Wennycara ha detto...

Ti avevo persa! Com'è potuto succedere!
Interessante quest'artista: belle, belle, belle le spatolate di colore, le amo da sempre... ma è tutto olio o c'è del misto? mi piacerebbe sapere anche su che supporti lavora flis e se ha delle dimensioni predilette...
buona giornata!

wenny